Ibridi_In scena tra fisico e digitale

  • Dove: Online
  • Quando: Lezione di prova lunedì 8 marzo, dalle 19 alle 21, poi tutti i lunedì dalle 19 alle 21
  • Responsabile corso: Lorenzo Farinelli
  • Conduttori: Fulvio Achermann, Ruben Bosetti

LINK PER PARTECIPARE AGLI INCONTRI

Il teatro è uno spazio protetto, fuori dal quotidiano, in cui potersi concedere, reinventare, sperimentare dinamiche nuove. È lo spazio privilegiato della relazione, della creazione collaborativa e del conflitto.

Ma cosa succede quando non c’è un teatro?
Quando assistiamo ad una trasformazione radicale degli spazi della relazione?

Vogliamo esplorare come evolve il teatro quando entriamo in quello spazio ibrido tra fisico e digitale che abbiamo appena iniziato a frequentare, comprendendone a fondo dinamiche, strumenti, specificità.

Il laboratorio intende creare un ambiente di formazione e sperimentazione in cui fare teatro aprendosi a questa dimensione “aumentata”. Si partirà dal training dell’attore per sviluppare ed allenare le sensibilità e le competenze legate all’uso del corpo nello spazio, alle tecniche di recitazione, alla relazione con l’altro e con il gruppo con il quale si vuole creare un rapporto di forte interazione, ascolto e collaborazione.

L’intento del laboratorio è di sviluppare le capacità espressive e sensoriali del singolo all’interno del gruppo al fine di generare uno spazio d’incontro e di libertà creativa.
Il percorso di formazione porterà alla costruzione collettiva di una performance finale e sarà focalizzato in particolar modo sulle “competenze attoriali” domandate da una situazione in cui viene meno uno spazio teatrale chiaramente definito: l’ascolto, la reattività, la relazione, la presenza, la scrittura teatrale, l’uso della voce sia dal vivo che nella registrazione.
I partecipanti potranno dunque sperimentare un vero percorso attoriale che prevede la preparazione con training, riscaldamento, giochi ed esercizi teatrali e l’improvvisazione.

Si prevede in particolare di poter stimolare i partecipanti alla creazione di un personaggio ed al montaggio di un monologo personale, oltre che allo sviluppo di situazioni sceniche corali.
Si integreranno momenti di teatro di gruppo e momenti in grado di valorizzare l’apporto individuale, sperimentando nuove modalità di fruizione della performance che prevederà sia momenti dal vivo sia momenti forniti tramite strumenti digitali.

Partecipazione

La partecipazione è aperta agli studenti del Politecnico di Milano ed è consigliata anche ad allievi senza esperienza pregressa. Gli incontri si terranno per ora in modalità a distanza. Informazioni sull’eventuale ritorno in presenza, qual ora le condizioni lo permetteranno, saranno fornite durante lo svolgimento del corso.

Per partecipare inviare una comunicazione all’indirizzo mail ibridi.tdb@gmail.com e collegarsi negli orari di lezione al link presente ad inizio pagina.

Iniziativa realizzata con il contributo del Politecnico di Milano